Concerto alla Domus Magna

Nella splendida cornice della villa Domus Magna di Belvedere, sabato sera 30 giugno alle 20,45 si terrà un concerto d’estate dell’Orchestra di Fiati della nostra associazione diretta dal maestro David Gregoroni. Un programma vario, da trascrizioni di musica classica a brani di musica leggera, con la partecipazione di Giacomo Marcocig solista all’euphonium. Verrà eseguito il brano Pantomime scritto da Philip Sparke, ma non solo!

Giacomo Marcocig inizia a suonare l’Euphonium all’età di sei anni nella scuola di musica del suo paese, Camporosso (Udine, Italia).
In seguito viene ammesso al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine nella classe di eufonio del M° Domenico Lazzaroni.
Parallelamente all’attività musicale consegue la maturità scientifica presso il liceo scientifico “I. Bachmann” di Tarvisio. Nel 2017 consegue il diploma di laurea triennale con 110 lode e menzione d’onore. Nel 2018 consegue il Continuing Professional Development presso il prestigioso Royal Northern College of Music sotto la guida di Steven Mead e David Thornton. Ha seguito masterclass di perfezionamento, in Italia e all’estero, con musicisti di chiara fama, tra i quali Steven Mead, James Gourley, David King, Thomas Rüedi, Glenn Van Looy, Scott Watson, Markus Pichler, Simone Candotto, Christian Hoffmann e Matteo Caramaschi e ha studiato con Luciano De Luca negli anni 2016 e 2017. Dall’età di 17 anni tiene regolarmente numerosi concerti, in Italia e all’estero. Dal 2016 è artista CIDIM e svolge una numerosa attività solistica promossa dalla fondazione Crup attraverso il progetti “Friuli in Musica”. Collabora stabilmente con l’orchestra di fiati di Povoletto esibendosi in numerosi concerti da solista, si è esibito con l’European Youth Brass Band in numerosi concerti in Belgio ed Europa e ha partecipato con essa alla quarantesima edizione del European Brass Band Championship. Dopo avere ottenuto il premio speciale “FVG” all’età di 16 anni nel Concorso Internazionale “Euritmia” di Povoletto (UD) ed il primo premio assoluto al concorso per giovani solisti in Croazia a Rijeka, e vinto il secondo premio “primo non assegnato” alla XX edizione del concorso Luigi Nono e aver vinto una sfida tra i conservatori alla RAI, nel 2015 vince il primo premio al prestigioso Concorso Nazionale “Claudio Abbado” nella categoria “Low Brass” dedicato ai migliori studenti dei Conservatori su territorio nazionale.
Nel 2018, ha vinto il premio di migliore euphonium solista al concorso “Brass at the Guild” e si è esibito con la RNCM Brass Band al prestigioso Brass Festival con l’incarico di Euphonium Solo. In contemporanea allo studio, ha lavorato come principal euphonium con la Longridge Brass Band, è artista CIDIM e docente di Euphonium presso la prestigiosa “Made in Orchestra” di Padova, svolgendo numerosa attività di insegnamento online. Collabora stabilmente con il pianista Daniele Boidi e, fondatore del “Duo Mariuph” collabora con il percussionista Leonardo Caleffi.

Tags: , , ,