Mattia Bussi

Mattia Bussi e’ nato a Novara nel 1985 e ha iniziato a suonare corno a 7 anni.
Ha studiato presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara con
Angelo Borroni e Valerio Maini, l’Accademia del Teatro del Maggio
Musicale Fiorentino con Luca Benucci e Gianfranco Dini e il
Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino con Natalino Ricciardo,
dove si è diplomato a pieni voti nel 2009.
Si è inoltre perfezionato con Ettore Bongiovanni, Ugo Favaro,
Frank Lloyd, Stefan Dohr e David Cooper.
Collabora con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, il Teatro
Regio di Torino, la Stresa Festival Orchestra, il Teatro Nazionale
Croato di Spalato, l’Orchestra Sinfonica di Aalborg, l’Orchestra
Filarmonica di Belgrado, il Teatro Verdi di Trieste, l’Orchestra
Haydn di Bolzano e Trento e La Verdi di Milano.

Ha suonato sotto la direzione di grandi musicisti come Zubin
Mehta, Gianandrea Noseda e Daniele Gatti, e si è esibito come
solista con l’Orchestra Filarmonica di Sarajevo ed altri numerosi
ensemble.
E’ membro del quintetto di ottoni Brass Fever e del quintetto di fiati
Mali Svijet; nel tempo libero ama suonare il corno delle Alpi,
strumento tradizionale svizzero.
Vincitore di concorso, dal 2009 al 2011 ha ricoperto il ruolo di
secondo-quarto corno dell’Orchestra Sinfonica del Cairo, dal 2011
è stato il terzo corno dell’Orchestra Filarmonica di Sarajevo e dal
2017 è terzo corno della Mitteleuropa Orchestra.